header-img
Begonya Segura
Autor/a: Begonya Segura Fecha de publicación: 06/07/2022 Última edición: 28/05/2024

Design for Peace & We Art: sei persone, un team e un battito di cuore per la pace

In questo articolo parliamo di:

    Da Dune, abbiamo messo in evidenza il Design for Peace iniziativa che sostiene lo studio ucraino We Art, guidato da Elena Maksymchuk. Il team di Elena ha chiesto alla comunità internazionale di spiegare che l'attuale situazione nel loro paese aveva interrotto il suo lavoro. Quindi, hanno offerto il loro talento creativo per andare avanti. Non esitiamo e abbiamo consegnato le aree a un nuovo catalogo di ispirazione in base al quale faremo un'ampia diffusione.

    Allo stesso modo, anche alcuni designer si sono aggiunti a questa iniziativa e hanno offerto la loro collaborazione in modo altruistico e, di conseguenza, è nato il progetto Design for Peace. Questa iniziativa guida il design come linguaggio universale che non comprende i conflitti ed è aperta anche a tutti gli architetti, interior designer e designer che vogliono contribuire con le loro idee creative per supportare questo studio ucraino.

    Da quando è stato ideato il Design for Peace l'iniziativa ha superato i cento professionisti ancora iscritti. Questa partecipazione di successo ha dato grande gioia al team di We Art che ha voluto aprire un canale per raccontare la propria storia. 

    Elena e il valore di una buona squadra

    Elena Maksymchuk ha iniziato questo progetto di interior design da sola, ma l'aumento del lavoro ha portato alla necessità di assumere assistenti tenendo sempre conto che il team è la chiave del successo, come le diceva sempre suo nonno. Svetlana Prokopchuck ha iniziato ad essere il suo supporto principale e lavorano insieme da più di dieci anni. Elena lo definisce un designer di grande talento e un amico che la sostiene. 

    Nel tempo, Kristina Demchishina, Olga Vavrichina e Diana Matviychuk si sono unite al team e hanno aggiunto conoscenza, talento e ambiti di lavoro. Elena ha sempre cercato di trasmettere che quello era il "momento d'oro" dello studio di design. Il motivo non erano solo i progetti di bellezza e di alta qualità, il rapporto di amicizia ma anche il buon ambiente, l'aiuto reciproco illimitato, la comprensione e l'empatia che hanno mostrato.

    Negli ultimi anni, We Art ha creato molti progetti di valore, e hanno anche viaggiato, visitato showroom, studiato e analizzato il settore attuale. Per completare il team perfetto, non molto tempo fa, hanno incorporato nel loro lavoro di squadra anche Dima Shurima, designer di talento e assistente perfetto.

    Tuttavia, come spiega Elena, “Recentemente il nostro mondo è crollato. Le parole non possono dimostrare l'orrore. Seduti nel rifugio, tra le sirene d'allarme, il lavoro ci ha salvato spesso e ci ha permesso di viaggiare con il pensiero in qualche posto lontano. Pensare al bello senza ascoltare alcuna esplosione. Grazie ai nostri amici e a Dune, potremmo salvare il nostro lavoro di squadra e il nostro lavoro". Questo è il motivo per cui tutti i compagni di squadra di We Art chiamano senza alcun dubbio: “Siamo insieme, stiamo ancora creando e vinceremo!”.

    Proroga del termine per la presentazione dei progetti

    La data di iscrizione a Design for Peace termina il prossimo 15 luglio. Per partecipare è necessario compilare questo modulo. Una volta ricevuta la richiesta di partecipazione, è necessario iscriversi al Dune's Club per scaricare tutto il materiale grafico necessario per realizzare l'ambientazione fotorealistica. Visto il successo di partecipazione e in risposta alle richieste dei professionisti che hanno aderito all'iniziativa, abbiamo prorogato il termine per la presentazione dei progetti fino al 31 luglio. Inizialmente era il 15 luglio, lo stesso giorno della chiusura delle iscrizioni. Ciò offre ai partecipanti 2 settimane per realizzare le proprie idee con i prodotti Dune.

    Dobbiamo tener conto che, tra gli scopi ricevuti, una giuria professionale, creata dall'interior designer Elena Maksymchuk, l'interior designer Alexander Kononenko, l'architetto Gina Rosete, l'architetto Gabriela Pessuto, Lutzía Ortiz (responsabile of Observatory of Habitat Trends di ITC) e Begonya Segura (Product Manager e Marketing Director di Dune), i migliori progetti saranno scelti per essere pubblicati in un libro di stile. Il miglior lavoro residenziale e il miglior lavoro contract riceveranno anche un riconoscimento di 1.000 €.

    Notizie correlate

    Dune

    Newsletter

    Iscriviti e non perderti le nostre novità!

    Applicazioni di progettazione 3D che hanno la nostra galleria di prodotti