header-img

Pavimenti e rivestimenti - Ceramica

1. PREPARAZIONE DELLA SUPERFICIE

La superficie su cui deve essere applicato il rivestimento deve essere solida, perfettamente pulita e livellata. In caso di irregolarità superiori a 2 mm, utilizzare prodotti idonei a livellare la superficie da rivestire. Eventuali crepe e imperfezioni devono essere riparate per rendere la parete completamente liscia. L’umidità della parete deve essere inferiore al 2%.

2. MATERIALE D’ADERENZA

Per una corretta scelta del materiale d’aderenza occorre tener conto di diversi fattori, quali: materiale del supporto da rivestire (cartongesso, pannelli sintetici, intonaco, legno, ecc.), stabilità del supporto, superficie da rivestire, condizioni ambientali, velocità secondo la quale si deve agire, ecc. Tutti questi parametri risulteranno condizionanti per la scelta del materiale d’aderenza.

I materiali d’aderenza consigliati da DUNE sono adesivi testati nelle nostre strutture, in condizioni ambientali controllate e su supporti rigidi in mattoni e/o calcestruzzo. Per applicazioni diverse da quelle sopra elencate, si raccomanda effettuare un test iniziale e, in caso di dubbio, consultare con DUNE o direttamente con il fornitore dell’adesivo.
Verificare che l’adesivo scelto sia idoneo al materiale da posare.

Pezzi con pasta porosa: pasta bianca e rossa, da posizionare con colla cementizia C1 (vedi tabella adesivi).
Pezzi con pasta non porosa: gres e porcellanato, da posizionare con colla cementizia C2 (vedi tabella adesivi).

DUNE consiglia sempre di eseguire un test su almeno 2 pezzi prima di procedere con l’installazione di tutto il materiale.

3. POSA

Si consiglia di iniziare la posa cominciando dal pavimento e procedendo verso l’alto, lasciando asciugare le fasi inferiori. Stendere un sottile strato di adesivo sulla superficie su cui deve essere posizionato il pezzo (circa 3 mm) e posizionare il pezzo quando l’adesivo è ancora morbido e prima che sulla superficie si formi una pellicola asciutta. Nel caso di grandi formati (30×60 o simili), utilizzare la tecnica della doppia incollatura, stendere un sottile strato sulla superficie da rivestire e un altro sul pezzo, eseguendo le incisioni con la spatola (spatola n. 3) in direzioni opposte. Non utilizzare la posa a punti o “a pasticci”.

Una volta in posizione, premere delicatamente per una corretta adesione e per rimuovere eventuali spazi vuoti senza adesivo.

Per migliorare la presa delle parti mentre l’adesivo si asciuga, si consiglia di fissare le parti con l’aiuto di una tavola di legno o un nastro adesivo. Per correggere la posizione delle basi, si consiglia di rimuoverle e pulirle bene nella parte del retro prima di riposizionarle.

Lasciare un giunto di almeno 2 mm e utilizzare le teste a croce. Nelle zone ad alta dilatazione termica o con superfici instabili (cartongesso) si consiglia di lasciare un giunto minimo di 3 mm e di utilizzare adesivi con proprietà elastiche di natura epossidica.

DUNE raccomanda l’uso di Distanziatori Autolivellanti per evitare la comparsa di sporgenze tra pezzi adiacenti.

Il posizionamento di un’articolazione bloccata superiore al 25% non è raccomandato per evitare la comparsa di sopracciglia. Non saranno accettate contestazione di materiale depositato su un’articolazione bloccata superiore al 25%

I modelli realizzati con componenti di resina, LUX, non devono essere installati in prossimità di punti di calore, ad esempio dietro a radiatori, saune, stufe, ecc.

4. RIPASSO DEI GIUNTI

I giunti devono essere puliti e asciutti, con una profondità minima di 2 mm. Con l’aiuto di una spatola liscia, stendere la malta su tutti i giunti. Evitare che il materiale in eccesso si asciughi e pulirlo il prima possibile. Per fare ciò, utilizzare una spugna inumidita con acqua e prodotti per la pulizia a pH neutro. Non utilizzare mai prodotti abrasivi. Nel caso in cui il materiale si asciughi, utilizzare dei disincrostanti per cemento.

Per una maggiore impermeabilizzazione si consiglia l’utilizzo di giunti epossidici, soprattutto in zone umide.

I riferimenti decorati con pretagli, per cui per ottenere una finitura corretta è importante seguire la linearità di questi pretaglio. Lasciare giunti tra i pezzi delle stesse dimensioni dei pretagli. Non è necessario utilizzare le teste a croce perché i pretagli servono da riferimento.

Vedere tabella dei materiali per ripassare i giunti.

Importante: il colore del materiale utilizzato influenza l’aspetto finale del prodotto. DUNE consiglia una prova prima del ripasso dei giunti di tutta la superficie

5. PULIZIA E MANUTENZIONE

La pulizia quotidiana può essere effettuata con prodotti detergenti standard a pH neutro, senza l’uso di materiali di pulizia abrasivi.

PRODOTTI PVD E DELICATI: non utilizzare prodotti aggressivi o utensili abrasivi per la pulizia. Utilizzare preferibilmente prodotti per la pulizia a pH neutro.

Dune

Newsletter

Iscriviti e non perderti le nostre novità!

Applicazioni di progettazione 3D che hanno la nostra galleria di prodotti