header-img
Lledó Barberá
Autor/a: Lledó Barberá Fecha de publicación: 14/06/2023 Última edición: 15/07/2024

Pavimenti resistenti perfetti per la decorazione di interni ed esterni

In questo articolo parliamo di:

    I pavimenti sono una parte fondamentale di qualsiasi progetto di decorazione di interni o esterni. Che si parli di una cucina, di un bagno, di un terrazzo o di un giardino, scegliere il materiale giusto per il pavimento è fondamentale per ottenere un risultato duraturo ed esteticamente accattivante. Ma cos'è che rende un pavimento davvero resistente? Sicuramente ti sei posto questa domanda più di una volta. Da Dune, in qualità di esperti di pavimenti in ceramica e pavimenti in vinile, analizzeremo vari aspetti per rispondere alle vostre domande. Iniziamo!

    Affinché un pavimento sia resistente, è necessario valutare la sua capacità di resistere al passare del tempo, alle intemperie e all'uso quotidiano. Oltre a questo, l'estetica non deve essere trascurata e, quindi, la cosa più importante è che un pavimento sia in grado di resistere agli sguardi ammirati di tutti coloro che lo contemplano. In questo post esploreremo alcuni dei materiali più apprezzati ed efficaci per creare pavimenti resistenti, e scopriremo come possono aiutarci a trasformare i nostri spazi in veri e propri templi di bellezza e funzionalità.

    Dove è più importante posare un pavimento resistente?

    Quando si tratta di scegliere un pavimento resistente per una casa, è importante tenere presente che non tutte le stanze hanno le stesse esigenze. Alcune zone della casa sono più soggette ad usura rispetto ad altre, sia per il costante calpestio, per la presenza di animali domestici, per l'umidità, per la temperatura o per l'accumulo di sporcizia. In questo senso, possiamo dire che ci sono tre stanze principali dove è particolarmente importante posizionare un pavimento resistente:

    • Cucina:

    La cucina è uno degli ambienti della casa che più risente del tempo e dell'uso costante. I pavimenti di questo spazio devono essere resistenti all'umidità, alle macchie, ai graffi e agli urti. Materiali come il gres porcellanato, la pietra naturale o il cemento levigato sono ottime opzioni per una cucina resistente e duratura.

    • Bagno: 

    Il bagno è un'altra area che richiede pavimenti particolarmente resistenti, poiché devono affrontare umidità costante, acqua e accumulo di prodotti chimici. Ceramica, marmo o granito sono alcuni dei materiali che meglio si adattano alle condizioni di questo spazio.

    • Terrazzi e giardini: 

    Nelle zone esterne della casa, i pavimenti devono essere in grado di resistere alle intemperie, dalla pioggia e dalla neve all'esposizione al sole e al vento. Legno trattato, cemento, pietra e piastrelle in ceramica sono alcune delle opzioni più resistenti ed estetiche per questi spazi.

    Inoltre, di queste tre stanze, non possiamo dimenticare altre zone della casa in cui anche il pavimento deve essere resistente:

    • Lobby:

    L'ingresso è lo “specchio dell'anima” della casa e, quindi, l'ingresso è un luogo dove è fondamentale avere un pavimento resistente. Inoltre, dobbiamo tenere presente che è lo spazio che soffre maggiormente di problemi esterni. Che piova, ti sei sporcato o sei appena arrivato a casa, l'ingresso sarà sempre il primo posto su cui calpesterai una volta rientrato a casa e, per questo, un pavimento resistente è fondamentale.

    • Seminterrati e garage:

    Debido a las condiciones de humedad y encerramiento que sufren estos espacios, debemos colocar un suelo resistente capaz de soportar la presión. Además, tenemos que tener en cuenta que son espacios pensados para guardar coches y motos, por lo que debemos utilizar suelos que resistan las manchas de aceite, de productos químicos y el peso de los vehículos. 

    • Zona di passaggio: 

    Infine, è importante tenere presente che qualsiasi zona della casa che ha un traffico frequente deve avere un pavimento resistente per evitare l'usura prematura e danni da urti e graffi. Ciò include corridoi, ingressi, scale e aree comuni come il soggiorno o la sala da pranzo.

    Quali sono i materiali più resistenti per il pavimento?

    Una volta trattate le zone della casa che devono avere un pavimento resistente, non possiamo prescindere dai materiali più resistenti per poterli utilizzare sui pavimenti di una casa:

    • Gres porcellanato: tipo di ceramica molto resistente all'umidità, alle macchie e all'usura. È un'opzione molto versatile, poiché può imitare altri materiali come il legno o il marmo.
    • Pietra naturale: marmo, granito, ardesia e altri tipi di pietra sono molto resistenti e durevoli e possono essere un'ottima scelta per ambienti come la cucina o il bagno.
    • Cemento lucidato: è un'opzione molto resistente e duratura, ideale per aree ad alto traffico o all'aperto. Inoltre, può essere personalizzato con diversi colori e texture.
    • Legno trattato: Il legno può essere un'opzione molto calda e accogliente per la pavimentazione, ma deve essere opportunamente trattato per resistere all'umidità e agli insetti. Il legno di quercia, iroko o teak sono solitamente opzioni molto resistenti.
    • Piastrelle in ceramica: Oltre al gres porcellanato, le piastrelle in ceramica possono essere molto resistenti alle macchie e all'usura e sono una scelta molto versatile dal punto di vista decorativo.

    Modelli da pavimento in gres porcellanato più resistenti

    Continuando con la missione di progettare pavimenti resistenti e, soprattutto, belli, in Dune abbiamo progettato pavimenti in gres porcellanato per creare spazi unici. Oltre a tutte le serie in gres porcellanato che abbiamo, se c'è una serie che si distingue per resistenza e versatilità è proprio Pietrasanta.

    Le nuove lastre si distinguono per le elevate prestazioni tecniche, che consentono loro di essere versatili negli ambienti In&Out, offrendo allo stesso tempo omogeneità nel design del progetto. Indubbiamente, queste piastrelle fanno tendenza e sono fondamentali nella decorazione di progetti residenziali. 

    Ci sono differenze tra pavimenti resistenti per interni ed esterni?

    Sì, ci sono differenze importanti tra pavimenti resilienti per interni ed esterni. In generale, i pavimenti per l'interno della casa possono consentire determinate caratteristiche estetiche e di comfort non praticabili all'esterno, dove il pavimento deve resistere alle intemperie e al traffico costante. 

    Ecco alcune delle principali differenze tra pavimenti resilienti per interni ed esterni:

    • Resistenza all'umidità: mentre all'interno della casa l'umidità non è solitamente un grosso problema, all'esterno è fondamentale che i pavimenti siano resistenti alla pioggia, alla neve e all'umidità costante. Per questo motivo, materiali come il gres porcellanato o la pietra naturale sono solitamente più adatti per gli esterni rispetto al legno o alle piastrelle di ceramica.
    • Resistenza all'usura: all'aperto, il pavimento deve sopportare il traffico costante di persone, animali e veicoli, che può causare un'usura significativa del materiale. Per questo motivo è importante scegliere materiali particolarmente resistenti come il cemento lucidato o le piastrelle di ceramica.
    • Manutenzione: all'interno della casa i pavimenti possono essere trattati con prodotti per la pulizia e la manutenzione più blandi, mentre all'esterno è necessario disporre di materiali facili da pulire e resistenti agli agenti chimici. In generale, i pavimenti per esterni dovrebbero essere più facili da mantenere e pulire rispetto ai pavimenti per interni.
    • Estetica: infine, all'interno della casa possono essere consentite più opzioni decorative ed estetiche nel pavimento, mentre all'esterno è importante che il pavimento abbia un aspetto funzionale e resistente. Questo però non significa che il pavimento per esterni non possa essere attraente: le opzioni estetiche e decorative per i pavimenti per esterni sono molte, come l'utilizzo di mosaici, pietre decorative o ghiaia.

    Quando utilizzare piastrelle ad alto traffico in interni ed esterni?

    Le piastrelle ad alto traffico sono un'opzione eccellente sia per l'interno che per l'esterno della casa. Ecco alcuni motivi per cui dovresti prendere in considerazione l'utilizzo di piastrelle ad alto traffico nei tuoi progetti di costruzione o ristrutturazione:

    • Durata: le piastrelle ad alto traffico sono progettate per resistere all'usura costante e al traffico intenso, rendendole molto più resistenti rispetto ad altri materiali per pavimenti. Questo li rende ideali per le aree della casa che vedono un uso intenso, come la cucina, la sala da pranzo o il cortile.
    • Resistencia a la humedad: muchas baldosas de alto tránsito están diseñadas para ser resistentes a la humedad, lo que las hace ideales para su uso en zonas como el baño, la cocina o la piscina. Estas baldosas no se deformarán ni se agrietarán con la exposición a la humedad, lo que las hace ideales para zonas donde el agua es un problema constante.
    • Facile manutenzione: le piastrelle ad alto traffico sono molto facili da mantenere e pulire. Basta passare uno straccio umido su di loro per mantenerli in buone condizioni. Inoltre, sono resistenti alle macchie e agli agenti chimici, quindi possono essere puliti facilmente e senza rischio di danneggiamento.
    • Versatilità estetica: Le piastrelle ad alto traffico sono disponibili in un'ampia varietà di stili, colori e motivi, che le rendono altamente versatili dal punto di vista estetico. Possono essere utilizzati in una vasta gamma di progetti, dall'interior design più elegante al paesaggio esterno più rustico.
    • Sicurezza: le piastrelle ad alto traffico sono spesso più antiscivolo rispetto ad altri materiali per pavimenti, rendendole più sicure per l'uso in aree dove c'è il rischio di cadute, come in piscina o fuori casa nei giorni di pioggia.

    Piastrelle per cucina resistenti al calore

    Inoltre, se stai cercando piastrelle per la tua cucina particolarmente resistenti al calore, dovresti tenere conto di alcuni fattori aggiuntivi. Ecco alcune caratteristiche da ricercare nelle piastrelle per cucina resistenti al calore:

    • Materiale: Affinché le piastrelle siano resistenti al calore, è importante che siano realizzate con materiali in grado di resistere alle alte temperature senza danni. Alcuni dei materiali più resistenti al calore sono il gres porcellanato, la ceramica e il vetro.
    • Spessore: Lo spessore delle piastrelle è importante anche per la loro resistenza al calore. Le piastrelle più spesse tendono ad essere più resistenti al calore rispetto a quelle più sottili, in quanto possono assorbire meglio gli sbalzi di temperatura ed evitare che si crepino o si rompano.
    • Finitura: La finitura delle piastrelle può essere importante anche per la loro resistenza al calore. Le piastrelle con finitura opaca sono solitamente più resistenti al calore di quelle lucide, poiché non riflettono la luce e non si surriscaldano.

    Quando utilizzare piastrelle ad alto traffico in interni ed esterni?

    Quando si utilizzano piastrelle ad alto traffico all'interno e all'esterno, è necessario tener conto di farlo in aree in cui è previsto un uso intenso e un'esposizione costante a condizioni avverse. Ecco alcuni esempi di quando è opportuno utilizzare piastrelle ad alto traffico sia all'interno che all'esterno:

    • Aree commerciali:

    Gli spazi commerciali come negozi, centri commerciali, ristoranti e aeroporti sono spesso soggetti a un elevato volume di traffico pedonale. Le piastrelle ad alto traffico sono ideali per questi ambienti, poiché sono progettate per resistere all'usura causata da un gran numero di persone che vi camminano sopra.

    • Ingressi e vestiboli:

    Queste aree sono punti di ingresso e di uscita degli edifici e sono spesso esposte alle intemperie. Le piastrelle ad alto traffico sono resistenti all'umidità, all'usura e alle macchie, rendendole un'opzione di lunga durata per ingressi e foyer.

    • Cucine e locali di servizio:

    Che si tratti di abitazioni, ristoranti o strutture commerciali, le cucine e le aree di servizio sono soggette a un uso costante e a condizioni difficili come fuoriuscite di liquidi e sostanze chimiche. Le piastrelle ad alto traffico sono in grado di resistere a queste situazioni senza deteriorarsi facilmente.

    • Piscine e aree esterne:

    Le piastrelle ad alto traffico sono resistenti all'umidità e agli sbalzi di temperatura, il che le rende ideali per aree esterne come cortili, terrazze e piscine. Possono resistere all'esposizione al sole, alla pioggia e ad altri agenti atmosferici senza perdere forza e aspetto.

    È importante tenere presente che, sebbene le piastrelle ad alto traffico siano più resistenti, richiedono anche una corretta manutenzione per garantirne la durata. Inoltre, è consigliabile consultare un esperto di piastrelle per consigli specifici in base alle esigenze del progetto. Pertanto, da Dune, saremo felici di aiutarti e offrirti la soluzione migliore. Parli dopo?

    Notizie correlate

    Dune

    Newsletter

    Iscriviti e non perderti le nostre novità!

    Applicazioni di progettazione 3D che hanno la nostra galleria di prodotti