header-img
Lledó Barberá
Autor/a: John Doe Fecha de publicación: 25/04/2024 Última edición: 23/05/2024

Combinazioni di piastrelle per bagni moderni

In questo articolo parliamo di:

    Il bagno è molto più di uno spazio funzionale della nostra casa, è un rifugio personale. Se state pensando di rinnovare il vostro bagno e di dargli un tocco moderno ed elegante, le piastrelle sono un'opzione perfetta per realizzarlo, in quanto possono aiutarci a ottenere un'estetica ordinata e molto personale. Naturalmente, le possibilità sono infinite: colori, texture, formati o la loro collocazione definiscono il design finale.

    Pertanto, la scelta del materiale con cui rivestire le pareti e il pavimento di un bagno è una delle decisioni principali da prendere quando si ristruttura e si dà nuova vita a questa stanza della casa. In questo senso, la combinazione di piastrelle per il bagno influenza il risultato finale, sia in termini di funzionalità che di estetica.

    Dai motivi geometrici ai toni tenui e alle diverse texture, come abbiamo detto, le possibilità sono infinite. Per questo motivo, in questo articolo parleremo di due tipi di combinazioni di piastrelle per il bagno: nella zona doccia e con vasca freestanding. Due bagni di tendenza per trasformare il vostro in un bagno moderno.

    Combinazioni di piastrelle nella zona doccia: come ottenere un bagno da rivista

    La zona doccia è una parte essenziale di qualsiasi bagno moderno e sicuramente una delle aree in cui le piastrelle possono fare la differenza in termini di stile e funzionalità. Se volete trasformare il vostro bagno in uno spazio degno di una rivista di design, date un'occhiata a queste idee per combinare le piastrelle in modo da ottenere un look spettacolare:

    1. Combinazione di piastrelle a tinta unita con piastrelle di ispirazione idraulica

    Un'opzione che non passa mai di moda è quella di abbinare una piastrella a tinta unita a una piastrella con un motivo geometrico/floreale di ispirazione idraulica. In questo esempio, il piatto doccia è appoggiato su un pavimento rivestito di piastrelle idrauliche, mentre le pareti della doccia sono realizzate con piastrelle monocolore di piccolo formato, posizionate verticalmente.

    Altea Azulado + Rambla

    Un'altra possibilità all'interno di questa combinazione di piastrelle è quella di utilizzare la stessa piastrella sul pavimento e sulla parete principale della doccia, applicando la piastrella liscia sulla parete che separa la doccia dal resto del bagno, come possiamo vedere in questi esempi. In questo modo si ottiene un contrasto e allo stesso tempo una continuità con il resto del design.

    Valencia Salvia + Palmar

    Saudade Azul + Coimbra

    2. Area doccia delimitata da piastrelle effetto mosaico

    Le piastrelle a mosaico sono una tendenza. Pertanto, utilizzarle per delimitare la zona doccia vi aiuterà a ottenere un bagno molto moderno e funzionale. Nell'immagine vediamo questa piastrella in una tonalità blu cielo con piastrelle più grandi che imitano il cemento nella sua tonalità più bianca per creare un netto contrasto tra le diverse aree del bagno.

    Kit-Kat Sky Matt + Zement White

    3. Piastrelle di colori diversi

    Un altro modo di combinare le piastrelle per evidenziare l'area della doccia in un bagno è quello di utilizzare colori diversi per delimitare e separare ogni parte. In questo caso, la zona doccia è di colore rosa, mentre il resto del bagno è stato progettato in un tono bianco sporco, per ottenere una combinazione calda e romantica.

    Berlin Bone + Berlin Bone Glossy + Berlin Flamingo Glossy + Giuliana

    Fancy Grey + Flat Anise Green Matt

    4. Piastrelle esagonali per aggiungere interesse visivo

    Se volete ottenere un bagno moderno che segua le regole dello stile minimalista, un modo per aggiungere un tocco di dinamismo e ottenere interesse visivo è giocare con i formati delle piastrelle. In questo caso, le piastrelle esagonali sono state inserite nella parete della doccia e nel backsplash dietro il lavabo con l'intento di ottenere un punto focale e un maggiore dinamismo in un bagno votato alla semplicità e all'atemporalità a livello cromatico.

    Zement White + Zement Exa White

    Magnet Mint-Lap + Magnet Exa Frozen

    5. Piastrelle in finta pietra abbinate a piccole piastrelle

    Un altro modo per dare risalto alla zona doccia è quello di utilizzare piastrelle di piccole dimensioni su una o più pareti della doccia, mentre il pavimento della doccia è in continuità con il resto del bagno. Negli esempi che seguono, le piastrelle effetto pietra sono utilizzate per quasi tutto il bagno, tranne che per la doccia, dove la parete più grande è rivestita con piastrelle di piccole dimensioni, il che permette di creare un gioco di contrasti sia in termini di colore che di texture. Inoltre, le diverse modalità di posa delle piastrelle rettangolari consentono di creare un numero infinito di disegni.

    Fancy Grey + Fancy White + Agadir Noche

    Pietrasanta Dark Grey + Tahiti Turquoise

    6. Opaco e marmo: un'elegante combinazione di piastrelle per il bagno

    Le piastrelle in finto marmo sono un'ottima opzione per un bagno elegante. Tuttavia, il loro utilizzo eccessivo può portare a una sensazione di sovraccarico dello spazio. Per questo motivo, l'abbinamento con piastrelle opache nella zona doccia apporta dinamismo e favorisce la creazione di uno spazio molto più fresco e vivace.

    Amazonite Pearl Satin + Flat Forest + Exa Forest

    7. Decorazioni in ceramica per evidenziare la doccia

    Un'altra delle opzioni che esistono per combinare le piastrelle è l'uso di decorazioni in ceramica per evidenziare una parte della doccia. Nell'immagine a cui ci ispiriamo, la parete della doccia è al centro del bagno, che utilizza questo elemento decorativo, insieme allo schienale del lavabo e in perfetto equilibrio cromatico con il bagno nel suo complesso, creando un'atmosfera calda e setosa.

    Fancy Warm + Fancy White + Lime

    8. Mosaici: una scommessa sicura

    I mosaici hanno la capacità di valorizzare le aree in cui vengono collocati. Il loro piccolo formato e le loro finiture sono decorative per definizione e, per questo motivo, possono essere un ottimo alleato per mettere in risalto una zona del bagno come la doccia. Qui di seguito troverete diversi esempi di come utilizzare e combinare il mosaico con il resto delle piastrelle del bagno.

    Mosaico Lux combinado con Calacatta Lux + Marmolissima

    Mosaico Karakter combinado con el resto de la serie Karakter

    Mosaico Amazonite Leaves + Amazonite

    Mosaico Kolda-DK


    Mosaico Kassiani + Nova Cinza

    Come possiamo vedere, la combinazione di piastrelle nell'area della doccia può trasformare completamente l'aspetto e la sensazione del vostro bagno, trasformandolo in uno spazio degno di una rivista di design. Non esiste un'opzione giusta o sbagliata, dipende dallo stile che si vuole ottenere.

    Come combinare le piastrelle con una vasca da bagno freestanding: una tendenza in crescita

    Le vasche da bagno freestanding sono una tendenza in crescita nel design del bagno moderno. Questi eleganti pezzi spiccano come elementi centrali dello spazio, aggiungendo un tocco di lusso e raffinatezza. Se state pensando di inserire una vasca freestanding nel vostro bagno, è importante considerare come abbinare le piastrelle per esaltarne la bellezza e creare un ambiente armonioso. Ecco alcune idee per ottenere la combinazione perfetta:

    1. Colori e motivi vivaci per bagni con personalità

    Un modo per combinare le vasche da bagno freestanding con le piastrelle è quello di optare per colori e motivi vivaci, per ottenere un bagno con molta personalità. In queste immagini d'ispirazione possiamo vedere come vengono combinate piastrelle di colori diversi nella zona della vasca per ottenere uno stile fresco.

    Flat Sky Matt + Mintons Old White + Victorian

    2. Terrazzo reinventato: una scommessa moderna per il vostro bagno

    Il pavimento in terrazzo è tornato di moda. Utilizzatelo in bagno come pavimento per una vasca autoportante e guadagnerete in personalità. Questa piastrella si combina molto facilmente con le piastrelle colorate che compongono questo terrazzo reinventato. Se si aggiunge anche il lavabo coordinato, la combinazione è vincente.

    Terrazo + Chicago White Cotton + Chicago Exa Ocean

    3. Piastrelle effetto mosaico: versatilità e adattabilità

    Le piastrelle effetto mosaico, come abbiamo detto, sono molto di tendenza nell'interior design. Oltre a conferire dinamismo agli spazi, si distinguono per la loro grande versatilità e adattabilità a qualsiasi stile, in quanto si combinano senza problemi con altre piastrelle. In queste immagini, ad esempio, vediamo la stessa piastrella combinata in modi diversi, dando vita a due bagni completamente diversi.

    Kit-Kat Snow Glossy + Naxos

    Kit-Kat Snow Glossy + Calacatta Superwhite

    4. Motivi geometrici: una combinazione classica di piastrelle

    Per ottenere un bagno in cui predomina il glamour, una buona proposta è rappresentata dalle piastrelle con forme geometriche, sia nella combinazione sempre classica di bianco e nero, sia in tonalità vivaci e forti. Ecco due opzioni per combinare le piastrelle geometriche nel bagno con la moderna vasca freestanding.

    Grid + Metro White Matt

    Santorini + White

    5. Piastrelle in marmo per un tocco di eleganza

    Le piastrelle in marmo sono un'opzione classica ed elegante che si integra perfettamente con una vasca freestanding. Optate per piastrelle in marmo in toni tenui come il bianco o il grigio chiaro per creare un'atmosfera luminosa e rilassante nel vostro bagno. Potete anche giocare con altri materiali, come il legno, per aggiungere un tocco di calore in più.

    Selene Cappuccino + Sierra Carbon

    6. La massima espressione dello stile minimalista

    Per chi cerca un approccio minimalista, le piastrelle in gres porcellanato effetto cemento sono la scelta perfetta. Piastrelle in tonalità neutre come il bianco o il grigio e un design semplice e uniforme daranno vita a bagni eleganti e senza complicazioni. La semplicità di questo stile mette in risalto la bellezza della vasca freestanding e crea un'atmosfera serena e rilassante nel bagno.

    Zement Grey

    7. Disegni idraulici da abbinare alla parete del lavabo

    Un altro modo di abbinare le piastrelle a una vasca freestanding è quello di combinare le piastrelle dietro il lavabo con la pavimentazione su cui si trova la vasca. Come in questo esempio, in cui il nostro pezzo presenta un insieme di disegni idraulici, in cui il terrazzo acquista rilevanza. In questo progetto, le forme geometriche sono tracciate con precisione e con finiture perfette. Il piano di lavoro e il pavimento in legno aggiungono un ulteriore tocco di calore.

    Stella Coral + Roble Miel

    Abbinare le piastrelle a una vasca freestanding è un'opportunità per creare un bagno unico e personalizzato. Che preferiate uno stile elegante con piastrelle in marmo o un look retro-moderno, c'è un abbinamento perfetto per ogni gusto e stile.

    In breve, rinnovare il bagno con le piastrelle è un modo fantastico per trasformare questo spazio in un'oasi moderna e accogliente. E, come abbiamo visto, le combinazioni di piastrelle sono infinite, sia per la zona doccia che per la vasca freestanding. Ma non pensate che la realizzazione di un bagno moderno sia solo per i bagni grandi, ci sono anche molte combinazioni di piastrelle per i bagni piccoli.

    Quindi, qualunque sia il vostro bagno, osate sperimentare e date sfogo alla vostra immaginazione per creare il bagno dei vostri sogni! E se avete dei dubbi, noi di Dune possiamo consigliarvi.

    Notizie correlate

    Dune

    Newsletter

    Iscriviti e non perderti le nostre novità!

    Applicazioni di progettazione 3D che hanno la nostra galleria di prodotti